Storia del Gruppo

Pubblicato il

Gli HAPPY HOUR Liga Tribute nascono con l’ambizione di creare il più fedele tributo a Luciano Ligabue.

I presupposti di partenza sono buoni: giovane età, molta esperienza live, la residenza a pochi chilometri dalla città natale di Ligabue (Correggio) e l’incredibile somiglianza vocale del cantante Fabio Azzali, Bergamasco d’origine, Emiliano “adottato” da molti anni.

 

Dopo qualche mese di sala prove con la prima formazione stabile, la band comincia la sua avventura live nel 2009.

Forti dai primi riscontri positivi, il numero di date comincia ad aumentare portando gli HAPPY HOUR a suonare in alcuni dei migliori locali dell’Emilia Romagna diventando uno dei tributi più conosciuti nella regione e non solo.

Nel luglio del 2010 gli HAPPY HOUR vengono chiamati come ospiti a suonare sul palco del RADIO BRUNO ESTATE in piazza Grande a Modena suonando davanti a più di 15.000 persone.

Il Grande successo porta la band ad organizzare il primo BUON COMPLEANNO LIGA, una vera e propria festa organizzata dalla band e dal loro “Bar Mario”, il Karl Stube, per celebrare il compleanno di Luciano Ligabue con un concerto gratuito all’interno del Palazzetto dello Sport di Carpi, loro città natale a cui sono strettamente legati.

La fortunata serata del 10 Marzo 2012 vede un seguito l’anno seguente e si rivela per la band e per il pubblico proveniente da tutta la Penisola un appuntamento fisso del mese di Marzo per visitare Correggio e festeggiare il compleanno del loro idolo.

Da due Anni lo spettacolo si svolge al Teatro comunale di Carpi con ospiti e spettacoli unici.

A sei anni dalla loro nascita e con più di 400 concerti alle spalle, gli Happy Hour, annoverati fra le più fedeli tribute band d’Italia, suonano nei migliori locali di tutto il paese, portando in tour uno spettacolo sempre più fedele ed aggiornato a quello dell’artista di Correggio, con suoni, abbigliamento, strumentazione e un innovativo spettacolo Video.

Dal 2015 La band porta in scena uno spettacolo completamente nuovo ispirato a “SETTE NOTTI IN ARENA” di Ligabue, dove la band in formazione completa è accompagnata da un Ottetto d’Archi composto interamente da Musicisti del conservatorio Arrigo Boito di Parma.

La formazione della band è composta da musicisti laureati e diplomati in musica che fanno di questa passione il loro lavoro.